PATOLOGIE DEL NEONATO

Il Piede Torto Congenito

Cos’è il piede torto congenito?

Congenital Club Foot Image

Il piede torto congenito, conosciuto anche come talipes equinovarus, è una condizione in cui il piede del neonato è rivolto verso l’interno. Si tratta di una patologia malformativa complessa, con alcune caratteristiche peculiari.

Il piede torto congenito colpisce 1 bambino su 1.000 ed è la più frequente deformità congenita dopo la displasia dell’anca.

Il piede torto congenito può essere bilaterale e colpisce maggiormente i maschi rispetto alle femmine.

 

Quali sono le cause del piede torto congenito?

Tuttora ci sono diverse teorie sulle possibili cause, ma due sono le ipotesi prevalenti:
– un difetto durante lo sviluppo dell’embrione o nel contesto di una formazione normale dell’embrione (fattore genetico)
– un posizionamento non corretto del piede a causa dell’utero e della pressione da esso esercitata.

Altri fattori di rischio includono:
– La storia familiare
– Possibili disturbi neurologici, quali Spina Bifida (link) e artrogriposi
– Altre condizioni congenite

I neonati con il piede torto congenito potrebbero essere maggiormente a rischio di displasia dell’anca (DDH)

Come si diagnostica il piede torto congenito

Esso è evidente sin dalla nascita, ma con le nuove tecniche ecografiche può essere diagnosticato sin dalla 22° settimana di gestazione (momento in cui si esegue l’ecografia morfologica). Grazie a una diagnosi precoce lo specialista ortopedico, consultato eventualmente già prima della nascita, può informare i genitori della natura della patologia e predisporre l’eventuale percorso terapeutico.

Vi sono alcune caratteristiche ben precise della malformazione che devono essere riconosciute per una diagnosi sicura.
Il piede torto congenito è un’associazione di diverse deformità a carico di diversi segmenti anatomici del piede e delle diverse componenti articolari.

Esistono diverse classificazioni per definire la gravità della patologia e le deformità tipiche (equino, varo, supino).

Trattamento del piede torto congenito

Il piede torto congenito non è una patologia dolorosa. Tuttavia, se non curato, il piede rimarrà deformato e il neonato non sarà in grado di camminare normalmente.

Clubfoot x-ray Pre-op

Radiografia Piede Torto Pre-op

Nella maggior parte dei casi, il piede torto congenito è trattato con metodi non chirurgici, che possono comprendere una combinazione di esercizi di stretching, l’ingessatura e rinforzi con tutori. In genere il trattamento si effettua subito dopo la nascita.

La tecnica più usata e di maggiore successo nel mondo è il metodo Ponseti, articolato in due momenti:

Manipolazione e gessi.
Il piede del bambino viene delicatamente allungato e manipolato per essere portato in una posizione corretta e infine tenuto in posizione con un gesso.

Spina Bifida Post Op Clubfoot surgery X-Ray

Radiografia Piede Torto Post Op

Allungamento del Tendine di Achille

Dopo il terzo mese di vita, se necessario, si interviene chirurgicamente effettuando l’allungamento del tendine di Achille con tecnica percutanea.

Se l’intervento dovesse essere effettuato in età più avanzata, può rendersi necessario eseguire un intervento anche sulle ossa (osteotomie). Il rischio maggiore di questi interventi è quello delle recidive, queste deformità possono tendere cioè a ripresentarsi (in media nel 10% dei casi).

 

 

Terapia del piede torto congenito del Prof. Nicola Portinaro

Il Professor Portinaro è uno dei chirurghi più esperti sia per le patologie del piede che per i relativi trattamenti terapeutici.
Si è occupato di come trattare questa patologia per più di 30 anni, in prima battuta con un approccio non chirurgico. Ha visitato più di 3.000 pazienti ed ha eseguito circa 2.500 operazioni chirurgiche, con un intervento di tenotomia percutanea del Tendine d’Achille.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a vedere questo video dal Canale YouTube del Professor Portinaro in cui si parla di Piede Torto Congenito nei bambini

Il video è in inglese ma è possibile guardaldo attivando i sottotitoli in italiano.

RISORSE PER I PAZIENTI

Scopri come il professor Portinaro si occupa dei suoi pazienti:

LA RICERCA

Scopri l’attività di ricerca scientifica del Professor Portinaro: