Il Day Hospital per i Pazienti di Ortopedia Pediatrica in Humanitas – Un Processo Innovativo

All’Istituto Clinco Humanitas gran parte degli interventi chirurgici di ortopedia pediatrica possono essere eseguiti in regime di Day Surgery con l’eventuale possibilità di un “overnight stay”. Questo sistema rappresenta un modo innovativo rispetto alla comune prassi gestionale del paziente chirurgico ortopedico pediatrico in Italia ed offre notevoli vantaggi, di specificità ed efficienza, rispetto al sistema convenzionale con ricoveri ordinari della durata di più giorni.

Per gli interventi di grossa entità che necessitino di una degenza più lunga, è stato creato un reparto con ambiente e letti dedicati al paziente ortopedico pediatrico. Per questa fase è sempre presente personale paramedico altamente specializzato per la gestione del periodo postoperatorio e degli anestesisti dedicati alla terapia del dolore.

Una volta stabilita la necessità di intervento chirurgico il paziente dopo aver eseguito gli esami di routine e gli eventuli accertamenti specifici necessari (radiografie particolari, studi con TAC ) attraverso un percorso preferenziale e studiato ad hoc per i bambiniviene viene valutato da un team plurispecialistico (anestesista, ortopedico pediatra, fisioterapista).

Questo percorso è stato chiamato “fast track – percorso rapido) e permette di svolgere tutte le attività preoperatorie in poco piu’ di 3 ore. In questo percorso la famiglia e il bambino sono supportati da un infermiere specializzato in terapia del dolore (pain management) che dà un supporto socio psicologico per aiutare la famiglia nei momenti difficili e per risolvere i dubbi piu’ frequenti che nascono dallo stress del periodo preoperatorio.

Questa organizzazione permette numerosi vantaggi:

  • per il paziente:
    la degenza in ospedale è limitata allo stretto indispensabile e avviene in un luogo consono per il piccolo paziente; questo comporta una diminuzione dello stress e del disagio, rendendo il vissuto di questa esperienza quasi piacevole o se non altro accettabile. Diminuisce anche la reale possibilità di infezioni contratte in ospedale, che possono prolungare anche di molto il tempo di degenza. La gestione di questo tipo di paziente diviene intensa ma di brevissima durata.
  • per i famigliari:
    l’impegno dei famigliari è effettivamente ridotto al minimo, considerando che, anche nella necessità di una degenza overnight, esiste la possibilità di poter sempre avere una genitore accanto al bambino.

Una fisioterapista con uno specifico background pediatrico segue direttamente tutti i bambini che vengono operati e dopo un confronto con i chirurghi insegnerà le manovre consentite e i programmi riabilitativi che sono già stati condivisi a livello nazionale.

Al fine di aumentare il comfort è consentita la presenza in reparto di un genitore 24 ore su 24 così come la possibilità di poter usufruire di un periodo postoperatorio di riabilitazione intensiva in regime di ricovero.

Questo processo è stato sviluppato dal Prof. Portinaro e dal suo team in Humanitas ed è pensato particolarmente per i pazienti pediatrici affetti da problemi neuromotori.

Prof Nicola Portinaro
Il Professor Portinaro è un chirurgo ortopedico pediatrico tra i massimi esperti, in particolare, per la cura di problemi ortopedici di anche, piedi, ginocchia e per tutte le patologie neuro ortopediche.   È responsabile dell’Unità Operativa di Ortopedia Pediatrica e Neuroortopedia dell’Humanitas Research Hospital e professore di Ortopedia e Traumatologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano.

Cerca

+